Login

Parco Giovannipoli, quando i cittadini migliorano la comunità

-Da dove nasce l’idea di creare il comitato Parco Giovannipoli?                 

-Il comitato nasce nel marzo del 2013 perché il parco Giovannipoli era un’ area verde totalmente abbandonata, con erba che superava i cestini,era impossibile fruirlo e portarci bambini o animali a quattro zampe  e 6 persone che in qualche modo giravano intorno a quel parco e non si conoscevano si sono incontrate e hanno deciso di creare questo comitato con l’obbiettivo di rendere un parco totalmente inutilizzato  in un parco nuovamente fruibile e, quello che abbiamo iniziato a fare dal 2013, lo stiamo portando avanti                    

-Quindi non è stato difficile trovare persone con cui lavorare?                

-Diciamo che nelle fasi acute, ovvero quando c’è il problema, è molto semplice. Il vero problema è mantenerlo, perché quando un parco torna ad essere pulito la gente diventa meno attaccata al bisogno di fare quell’azione. Quindi possiamo dire che la difficoltà di coinvolgere i cittadini, dai più giovani ai più anziani, c’è sempre, ma dato che noi siamo lavoratori non abbiamo moltissimo tempo da dedicarci, ma ce la caviamo 

-Cosa vi spinge ancora a continuare?                

-Dovresti venire nel nostro parco, vedere quant’è bello oggi e capiresti perché continuiamo. Le aree verdi  sono dei luoghi preziosi  per bambini, animali, per tutti gli esseri viventi ma soprattutto per una città. Soprattutto per una città inquinata come Roma. Questi parchi dal punto di vista ambientale sono come dei polmoni, ma permettono anche momenti di svago, relax, lettura e socializzazione, e far tornare a far svolgere tutto questo nuovamente ad un parco dà un valore aggiunto al quartiere e una nuova opportunità per i cittadini che ci vivono

Rate this item
(0 votes)
Login to post comments

Video









Vai all'inizio della pagina