Login

European Cyber Security Month, il mese della cyber-security

Al via il mese europeo della cyber-security. La Commissione Europea annuncia la creazione di un’Agenzia europea per la protezione degli utenti europei 


Al via lo European Cyber Security Month, campagna europea di sensibilizzazione sul tema della cyber-security, promossa dall’ENISA (Agenzia dell’Unione Europea per la sicurezza delle informazione e della rete). Un mese ricco di eventi dedicati alla promozione e al potenziamento della cyber-security che coinvolgeranno pubbliche amministrazioni, imprese e cittadini in tutti i Paesi membri dell’Ue.

I crimini informatici sono in aumento

Oltre 2 miliardi di dati e informazioni sottratti e divulgati attraverso la Rete. Questo è quanto emerge dal rapporto “2017 Internet organised crime threat assessment” (Iocta) dell’Europol sul cyber-crime in Europa. Secondo il rapporto la maggior parte degli attacchi informatici sono stati fatti attraverso ransomware e DDoS (Distributed Denial of Service), con un aumento del 750% rispetto al 2015. La Gran Bretagna, con il 9,5% sul totale degli attacchi avvenuti in Rete, è il paese più colpito dal cyber-crime in Europa, con il più alto numero di frodi fiscali online. La nazione più colpita dai malware bancari è invece la Germania, mentre l’Italia è il secondo paese europeo, dopo la Francia, per malware rilevati e il quarto per numero di bot e clic degli utenti sugli indirizzi malevoli. In Italia il costo rappresentato dal cyber-crime è di 6,73 milioni di dollari (dati Europol).

Un’Agenzia Ue per la cyber-security

Il 1 ottobre, giorno d’apertura della campagna europea contro il cyber-crime, Jean-Claude Juncker ha tenuto un discorso al Parlamento Europeo sullo stato dell’Ue. Durante il discorso ha affrontato il tema della cyber-security, ribadendo le misure prese nei tre anni di presidenza della Commissione Europea per preservare la sicurezza degli utenti europei. Juncker ha inoltre annunciato un pacchetto di norme per rafforzare la cyber-security in Europa, che comprendono la creazione di un’Agenzia Ue per la cyber-security, intesa ad assistere i vari Paesi europei in caso di attacchi informatici, e un nuovo sistema europeo di certificazione volto a garantire la sicurezza dei prodotti e dei servizi offerti dal Web.

L’Italia aumenta la sicurezza

Rappresentanti del mondo delle istituzioni, dell’impresa e della ricerca si confronteranno per fare il punto della situazione sul programma nazionale per la cyber-security, approvato a febbraio di quest’anno dal Comitato interministeriale per la sicurezza in Italia (Ministero dell’Interno), anche se finora mai attuato.  Si tratta di una serie di interventi che nelle intenzioni del Governo determineranno un salto di qualità nella capacità di risposta del Paese, sia sotto l’aspetto della prevenzione che sotto quello della gestione degli eventuali attacchi informatici. Su questo tema è dedicata l’edizione 2017 del “Cyber-security 360 Summit”, evento europeo organizzato da Digital 360, il più grande network in Italia di testate, portali, app ed eventi dedicati alla trasformazione digitale e all’innovazione imprenditoriale, che si terrà il prossimo 14 novembre a Roma presso il Centro Roma Eventi. 

Rate this item
(3 votes)
Login to post comments

Video









Vai all'inizio della pagina