Login

Dimostrare al mondo che le donne hanno le stesse qualità degli uomini in ambito tecnologico. Ecco la missione del progetto: Coding Girls, presentato Mercoledì 28 Settembre, presso l’Ambasciata americana a Roma. L’iniziativa è frutto della collaborazione tra Fondazione Mondo digitale, Microsoft e Ambasciata Americana ed interessa mille studentesse di Roma, Milano e Napoli che combattono, apprendendo il coding, pregiudizi e stereotipi di genere.

 

Secondo il World Economic Forum sul “Global Gender Gap”, nella graduatoria del 2015, l’Italia compare al 41° posto su 145 Paesi, mentre per l’Istituto Europeo per l’Uguaglianza di Genere (EIGE), agenzia autonoma dell’Unione Europea, la posizione dell’Italia è piuttosto negativa, si colloca infatti tra gli ultimi posti della classifica. Si stima che se si raggiungesse la parità dei sessi entro il 2025, il PIL europeo aumenterebbe di 9 miliardi di euro l’anno e nell’area della Silicon Valley ci sarebbe un incremento di addirittura 25 miliardi di dollari. Il dato interessante è che c’è stretta relazione tra la competitività nazionale e il gender gap, considerando che le donne rappresentano la metà del potenziale di un paese, la competitività nazionale dipende molto da questo fattore.

I dati della Commissione Europa sul “Woman Active in the ICT sector” sono a dir poco allarmanti: 9 su 100 sono le donne sviluppatrici in Europa, 19% quelle che lavorano come manager nel settore ICT e solo 4 su 1000 le laureate nel settore, che vi lavorano.

È proprio da questi dati che nasce il progetto Coding Girls, per abbattere il divario tra uomo e donna nel settore della tecnologia, allenarle alla creatività e al mondo della programmazione informatica attraverso corsi specifici. In questa 3° edizione del progetto, le 60 studentesse che si sono formate alla Coding Summer School, avvicineranno al linguaggio della programmazione altre 1000 ragazze. Sotto l’occhio incuriosito dei docenti e la tutor Emily Thomforde, Code Educator and Science Technology Engineering Art and Mathematics (STEAM) Specialist il successo è garantito!

Quest’anno per la prima volta si svolgerà il “Phyrtual Innovation Week”, una settimana di eventi per scoprire il mondo dell’ICT, dal 3 all'8 ottobre alla Città Educativa di Roma e in Campidoglio. (se possiamo farlo sul sito vorrei mettere il link al volantino digitale dell’evento, perché ci sono tutte le tematiche giorno per giorno).

Il progetto Coding Girls si concluderà con la partecipazione delle studentesse ad un Hackathon, maratona di creatività, programmazione e innovazione. Nella quale i partecipanti proporranno idee e formeranno squadre in base agli interessi e alle competenze. Al termine dell’hackathon una giuria valuterà i lavori, premiando i più meritevoli.

Quest’esperienza mi ha cambiato la vita, perché mi ha fatto riflettere su una cosa: le donne hanno le stesse capacità degli uomini! Passione, curiosità e volontà non hanno sesso.” Herika – Tutor Coding girls

Video









Vai all'inizio della pagina